Costruzione strumenti con materiale riciclato

 COSTRUZIONE DI STRUMENTI MUSICALI

       CON MATERIALI DI RICICLO:

Corso per la realizzazione di strumenti riciclando materiali di uso comune e non

 scuole primarie e secondarie.

                 

 

  •  La Musica che vibra e scuote la coscienza


Quante volte gettiamo via un oggetto e ci sentiamo vuoti? Quel tonfo sordo di un bidone percosso dal nostro lettore cd comperato per due soldi e subito rotto ci trova spesso indifferenti e ci prepara e induce ad un nuovo acquisto : l’epoca del consumismo, che ci vuoi fare?
Domanda: avete mai gettato un qualcosa che invece di quel sordo tonfo abbia generato
un suono? Che ne so’…una bombola? Bene, quel suono e’ Musica che vibra e scuote
l’animo la coscienza. Da quel momento un qualcosa e’ nato in voi: la consapevolezza che
quel che gettiamo per il 99% puo’ essere riutilizzato e che quella bombola, con un po’ di
buona volonta’, potrebbe diventare un Bombolofono (un magico strumento che nasce da
una bombola e che genera suoni simili ad un metallofono) e generare Musica!
Materiali musicali di una volta…materiali riciclati per la musica di oggi !
Nelle societa’ tribali di ieri e oggi, gli strumenti musicali come ogni strumento di vita per
esempio per la caccia o per cucinare nascevano da materiali che si trovavano
nell’ambiente di vita comune:legno, ferro, corda, pelle di capra, zucche. In una buona
parte, gli strumenti musicali erano a doppia funzione; vedi ad esempio gli archi a bocca
o le zucche calabasse dell’Africa centrale, o i boomerang dell’Australia. Erano strumenti
semplici e per forza di cose biodegradabili…e noi invece? Noi ci siamo inventati la
“musica industriale” : per costruire uno strumento musicale usiamo i piu’ disparati
materiali che di certo daranno sonorita’ particolari al nostro strumento, ma che
altrettanto certamente non saranno ecocompatibili con l’ambiente in cui viviamo.
Che cosa possiamo fare per rientrare in sintonia con Madre Natura?Abbiamo due
possibilita’ : o andiamo a vivere in Africa centrale o in Papua Nuova Guinea, oppure
dobbiamo applicare il concetto del RIUTILIZZO o del RESTAURO DEI MATERIALI.
La musica diventa creazione attraverso la nostra creativita’ e portatrice di un messaggio
importante per le nostre future generazioni:non gettare, riutilizza!

  • Una coscienza ambientalista?

L’informazione ambientale sugli effetti che ogni nostra azione produce sull’ambiente è
fondamentale per creare una coscienza ambientalistica, promuovendo uno sviluppo
rispettoso verso la terra che ci ospita per prevenire gli effetti che tutti conosciamo:
inquinamento, effetto serra, deforestazione per citarne alcuni.
Educhiamo le generazioni future
Quindi oggi, più che mai, gli sforzi maggiori vanno dedicati alla comunicazione
ambientale e alla sensibilizzazione di bambini e ragazzi affinchè possano diventare
cittadini consapevoli delle proprie azioni in un contesto rispettoso del pianeta terra.
Obiettivi operativi:
➢ divulgare e promuovere la conoscenza di nuovi strumenti costruiti attraverso
materiali di recupero;
➢ divulgare le tecniche per la costruzione degli strumenti costruiti con materiali di
recupero;
➢ avviare i ragazzi alla conquista di uno stato di equilibrio all’interno del mondo
naturale;
➢ sviluppare atteggiamenti di collaborazione e di solidarietà;
➢ dimostrare l’efficacia musicale degli strumenti musicali con materiali di recupero
“fondendoli” con strumenti etnici e classici, attraverso concerti estemporanei o
programmati.

  • Attività

Le nostre attività avranno come sfondo comune LA MUSICA. Mezzo molto vicino agli
interessi dei giovani e capace di suscitare emozioni. Abbiamo quindi pensato di associare
le numerose problematiche ambientali sensibilizzando i ragazzi all’idea di riciclaggio per
mezzo di svariati strumenti creati, da loro o con l’auito di un operatore o professore
esperto, con materiali di recupero.
Attraverso l’allestimento di un piccolo banco da lavoro(piccolo trapano a torretta,lime,
forbici, carta vetrata ecc.), che sara’ sempre gestito da un adulto quale nostro operatore
o da un professore o maestro/a precedentemente istruito da noi, e grazie all’aiuto
diretto, ove possibile, dei bambini si costruiranno svariati strumenti musicali tra i quali :
➢ TUBOFONO attraverso il taglio di varie misure di tubi di plastica si eseguira’ un
simpatico “plasticofono” che verra’ percosso con delle ciabatte e generera’ un
suono alquanto singolare e intonato.
➢ TEMPORATTOLO barattolo con molla che genera il suono del temporale
➢ MARACAS con barattoli pezzi di bamboo o contenitori di plastica riempiti con semi
➢ GUIRO con pezzi di tubi di plastica o con pezzi di bamboo si fanno degli intarsi
paralleli con una lima a tondino ed ecco nascere una simpatica percussione a
frizione che si suona con un bastoncino
➢ GUICA con un barattolo e un bastonconi da spiedino ecco un tamburo a frizione
➢ BERIMBAU strumento ad arco di origine brasiliana composto da un arco di legno
con corda di acciaio armonico e una zucca per la risonanza; si suona con un
bacchetto di legno
➢ TUBO SIBILANTE con un tubo da elettricista a “molla” abbiamo gia’ un suggestivo
strumento che facendolo roteare in aria genera un suono alquanto singolare
➢ GRAPPOLI E CREPITACOLI tappi, conchiglie, gusci di noci e altro possono essere
uniti da uno spago e diventare uno strumento ritmico
➢ ecc. ecc. ecc.

[box type=”info”] N.B. TUTTI QUESTI STRUMENTI ELENCATI SOPRA SONO DI FACILE ESECUZIONE E SI POSSONO COSTRUIRE CON POCHI E NON PERICOLOSI ATTREZZI DA LAVORO[/box]

nella disposizione di una valida attrezzatura e di tempistiche (da valutare a tempo debito) si possono eseguire anche strumenti complessi e di difficile esecuzione.

  • Tempi

Da decidere in funzione della vostra disponibilita’ e in funzione agli strumenti che si
vogliono realizzare

Materiali


Il banco da lavoro, l’attrezzatura e i materiali da lavorare possono essere da noi forniti.
Se c’e’ la possibilita’ di usufruire di vostri materiali e vostri strumenti, vi dovra’ essere
un incontro precedente all’inizio del progetto per nostra verifica degli stessi.

 

This entry was posted in Attività, Attività didatiche, Le nostre proposte ecologiche, Scuole and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>