Suoni dall’ altro Mondo

 

Realizzazione di una mostra stabile di strumenti musicali

 

         con materiali di riciclaggio e strumenti musicali dal mondo

 

                 un viaggio nel mondo attraverso gli strumenti etnici dei vari popoli

 una ricerca musicale di nuovi strumenti attraverso il riciclaggio di materiali 

 

 

La Musica che vibra e scuote la coscienza

 

Quante volte gettiamo via un oggetto e ci sentiamo vuoti? Quel tonfo sordo di un bidone percosso dal nostro lettore cd comperato per due soldi e subito rotto ci trova spesso indifferenti e ci prepara e induce ad un nuovo acquisto : l’epoca del consumismo, che ci vuoi fare?
Domanda: avete mai gettato un qualcosa che invece di quel sordo tonfo abbia generato un suono?Che ne so’…una bombola? Bene, quel suono e’ Musica che vibra e scuote l’animo la coscienza. Da quel momento un qualcosa e’ nato in voi: la consapevolezza che quel che gettiamo per il 99% puo’ essere riutilizzato e che quella bombola, con un po’ di
buona volonta’, potrebbe diventare un Bombolofono (un magico strumento che nasce da una bombola e che genera suoni simili ad un metallofono) e generare Musica!

Materiali musicali di una volta..materiali riciclati per la musica di oggi !

 

Nelle societa’ tribali di ieri e oggi, gli strumenti musicali come ogni strumento di vita per esempio per la caccia o per cucinare nascevano da materiali che si trovavano nell’ambiente di vita comune:legno, ferro, corda, pelle di capra, zucche. In una buona parte, gli strumenti musicali erano a doppia funzione; vedi ad esempio gli archi a bocca
o le zucche calabasse dell’Africa centrale, o i boomerang dell’Australia. Erano strumenti semplici e per forza di cose biodegradabili…e noi invece? Noi ci siamo inventati la “musica industriale” : per costruire uno strumento musicale usiamo i piu’ disparati materiali che di certo daranno sonorita’ particolari al nostro strumento, ma che altrettanto certamente non saranno ecocompatibili con l’ambiente in cui viviamo. Che cosa possiamo fare per rientrare in sintonia con Madre Natura?Abbiamo due possibilita’ : o andiamo a vivere in Africa centrale o in Papua Nuova Guinea, oppure
dobbiamo applicare il concetto del RIUTILIZZO o del RESTAURO DEI MATERIALI. Uno strumento musicale, a parte per alcuni fiati, non diventa mai vecchio. Se vogliamo un pianoforte perche’ non prenderne uno vecchio e risistemarlo? La musica diventa creazione attraverso la nostra creativita’ e portatrice di un messaggio importante per le
nostre future generazioni: non gettare, riutilizza!

Obiettivi operativi:

 

  • divulgare e promuovere la conoscenza degli strumenti etnico/popolari delle varie parti del mondo, in particolare di Africa, India, Asia e America Latina
  • divulgare e promuovere la conoscenza di nuovi strumenti costruiti attraverso materiali di recupero
  • avviare i visitatori e i partecipanti di workshop all’utilizzo di tali strumenti, guidati naturalmente da un operatore sempre presente
  • divulgare le tecniche per la costruzione degli strumenti costruiti con materiali di recupero
  • dimostrare l’efficacia musicale degli strumenti musicali con materiali di recupero “fondendoli” con strumenti etnici e classici, attraverso concerti estemporanei o programmati

Contenuti e spazi

 

  • La mostra dovra’ dispore di un grande spazio(10x10m minimo) o eventualmente di piu’ spazi comunicanti fra loro
  • Il visitatore dovra’ seguire un percorso dove saranno esposti strumenti etnici in una logica tempo/spaziale(vale a dire seguendo un immaginario percorso tra i continenti del mondo),che lo portera’ad uno spazio finale dove saranno esposti gli strumenti con materiali di recupero
  • ogni strumento avra’ una scheda informativa
    adiacente allo spazio degli strumenti di recupero, ve ne dovra’ essere un altro abbastanza grande da poter fare dgli workshop dimostrativi per quanto riguarda la costruzione e l’utilizzo musicale degli strumenti in mostra(30 persone a sedere)
  • Vi e’ la possibilita’ di proiettare immagini e filmati durante la mostra, quindi ci dovra’ essere una parete grande 3x3m in una zona abbastanza scura (se non sara’ possibile , si potra’ utilizzare uno schermo lcd di grandezza appropriata e con la possi bilita’ di collegamento ad un computer

Attività

Le nostre attività avranno come sfondo comune LA MUSICA. Mezzo molto vicino agli
interessi dei giovani e capace di suscitare emozioni. Abbiamo quindi pensato di associare
le numerose problematiche ambientali sensibilizzando i ragazzi all’idea di riciclaggio per
mezzo di svariati strumenti creati con materiali di recupero.

  • Esposizione degli strumenti etnico popolare del Mondo
  • esposizione di prodotti realizzati con materiale di recupero, in particolare di strumenti musicali
  • diretto utilizzo di questi prodotti nel riciclaggio
  • esperienze di colloquio per trarre l’importanza del riciclaggio della materia;
  • workshop dove si costruiranno semplici strumenti musicali e dove si spiegheranno le tecniche di costruzione e intonazione di quelli piu’ complessi
  • Concerti musicali

 

This entry was posted in Attività, Attività della casa, Attività didatiche, Blog, Le nostre proposte ecologiche, Mostra Strumenti and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>